You will discover on this page our worldwide actuality focus on our last technology news, product innovation and new projects

large_fasteners_wind_zinc_lamellar_geomet_geoblack.jpg

Eolico e offshore

24/03/2014

Certificati GERMANISCHER LLOYD e ISO-20340 combinati a nuove specifiche: GEOMET® futuro standard dell’eolico e dell’offshore.

Dalla fine del 2013, SIEMENS WIND POWER A/S utilizza il GEOMET® 321 sugli elementi di fissaggio delle pale eoliche. Per questa applicazione SIEMENS WIND POWER A/S esige che il rivestimento sia in grado di resistere in un ambiente C5-H (conforme alla norma ISO-12944) e ciò con un test di nebbia salina di 1440 ore senza corrosione del materiale di base. Per tale ragione l’applicazione del GEOMET® 321 viene effettuata con uno spessore del rivestimento di 15 microns.

Allo stesso tempo, GE POWER & WATER (divisione di GENERAL ELECTRIC che comprende tra l’altro la produzione di torri eoliche) nell’ultima edizione della sua specifica  P14A-AL-0218 ha omologato i sistemi di zinco lamellare GEOMET® e GEOBLACK®. Tali sistemi soddisfano esigenze speciali quali 1000 ore di resistenza in nebbia salina (secondo ASTM-B117 o ISO-9227) e prove meccaniche di danneggiamento.

Per completare queste nuove specifiche, i sistemi GEOMET® 321 + PLUS® VLh e GEOMET® 500 + PLUS® XL, sono ormai certificati dall’istituto GERMANISCHER LLOYD per la protezione degli elementi di fissaggio in ambiente marino e offshore con elevato livello di salinità (livello C5-M high secondo norma ISO-12944). Ciò si traduce in una resistenza di 1440 ore in nebbia salina, estesa fino a 2016 ore senza la comparsa di ruggine rossa.

Grazie a questi certificati emessi dal GERMANISCHER LLOYD, il gruppo NOF METAL COATINGS è il solo a possedere certificazioni rilasciate da 2 diversi istituti che confermano l’idoneità alla protezione anticorrosione delle strutture offshore con un film sottile.

Infatti, già nel 2010, il FRENCH CORROSION INSTITUTE aveva emesso certificazioni relative alle tecnologie GEOMET® e DACROMET®, garantendo la loro capacità di soddisfare i requisiti della norma ISO 20340 (esigenze di prestazioni relative ai sistemi di verniciatura per la protezione delle strutture offshore e delle strutture associate)  che corrisponde al livello C5-M (secondo ISO-12944).

Ricordiamo che il test prescritto dalla norma ISO-20340 consiste in 25 cicli di una settimana ciascuno, con un’alternanza di 3 giorni d’esposizione ai raggi UV con condensa, 3 giorni di nebbia salina e 1 giorno di esposizione a bassa temperatura (-20°C).

Scaricare questa attualità

Other news

EUROBRAKE 2014, Lille

07/02/2014

Competenza & leadership

NOF METAL COATINGS EUROPE

04/12/2013

Conferenza annuale in Italia